Sconfitta all’ultimo per il I XV

Una meta a 5 minuti dalla fine condanna la seniores nella prima di campionato

Nella prima giornata del campionato di Serie A 2018/19 la U.S. Primavera non riesce a superare la Paspa Pesaro e porta a casa solo il punto di bonus difensivo. 23 a 19 il risultato finale di una partita combattuta, che ha visto le squadre affrontarsi a viso aperto fin dai primi minuti di gioco.

La Primavera parte con il piede giusto trovando prima la via dei pali al terzo minuto con Brancadoro e due minuti dopo la meta di Merendino, al termine di una bella azione nata da una corsa coast to coast di Ventola.

La Primavera, però, soffre in mischia chiusa, subendo diversi calci di punizione e non riuscendo più a dare fluidità alla manovra offensiva, permettendo così alla squadra di casa di tornare in partita.

Il primo tempo si chiude in parità sul 13 a 13, anche in virtù della meta segnata allo scadere dal numero 8 pesarese.

Nella ripresa la Primavera prova a risolvere le difficoltà in mischia inserendo giocatori freschi dalla panchina, ma la gestione del pallone da lancio di gioco continua a non essere precisa, nonostante la buona prova dei tre quarti gialloblù. Brancadoro, particolarmente ispirato (4/4 al termine dell’incontro), risponde a Joubert dalla piazzola, portando la Primavera in vantaggio a metà del secondo tempo (16-19).

A 5 minuti dal termine, però, arriva una meta tecnica assegnata dall’arbitro Nobile per un’irregolarità da mischia chiusa. Nonostante l’arrembaggio finale il risultato non cambia e la partita termina con la vittoria dei padroni di casa per 23 a 19.

“Siamo partiti per Pesaro con le migliori intenzioni. – spiega Federico Alverà, general manager della Primavera rugby – L’andamento della partita però non ha rispecchiato appieno le aspettative dello staff. Bravo il Pesaro a sfruttare le possibilità concesse. La mole di gioco espressa e un’ottima organizzazione difensiva tra gli aspetti positivi senz’altro da evidenziare. Lavoriamo sodo per l’esordio casalingo di domenica prossima con il Cus Perugia.”

Tabellino

Paspa Pesaro – Primavera 23-19

Marcatori: pt 3′ cp Brabcadoro (0-3), 5′ m. Merendino tr Brancadoro (0-10), 14′ cp Joubert (3-10), 16′ cp Brancadoro (3-13), 27′ cp Joubert (6-13), 40′ m Antonelli tr Joubert (13-13) st 2′ cp Joubert, 10′ e 21′ cp Brancadoro 16-19, 35′ meta tecnica Pesaro

Paspa Pesaro: Babbi (38′ st Salvi), Nardini, Mokom, Erbolini, Jaouhari, Joubert, Salvi (Panzieri), Antonelli, Del Bianco, Villarosa, Koolofai, Campagnolo, Tripodo (10′ st Solari), Pozzi (10′ st Sangiorgi), Maccan (20′ st Galdelli) All. Mazzuccato a disp: Sanchioni, Venturini, Coppari

Primavera: Alegiani, Merendino (20′ st Martelletti), D’Ottavio (20′ st Alessi), Martelli, Salvemme (20′ st Giulio), Brancadoro, Ventola, Belloni (10′ st Callori di Vignale V.), Borsetti (10′ st Serini), Callori Di Vignale S., Custureri, Bilotti, Belcastro (20′ st Di Resta), Gabutti (15′ st Venturoli), Serafino (15 ‘st Risi). All. Leonardi

Arb: Nobile Guard. Gatta, Caprini

Cartellini gialli: 25′ Pozzi e Martelli, 28′ st Custureri

Calciatori Brancadoro 4/4, Joubert 4/6

Punti conquistati in classifica: Paspa Pesaro 4, Primavera 1

Man of the match: Maccan

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere tutti gli aggiornamenti sugli eventi e le iniziative organizzate dallo staff di SPQRugby, la Repubblica della palla ovale a Roma.

100% Privacy, niente spam o promozioni.