U16 vs HIGHLAND R.F.C.

26 aprile 2017

Gara dal sapore particolare quella giocata lunedì presso l’impianto dell’Unione dove arrivano a farci visita gli scozzesi dell’Highland Rugby Football Club, accompagnati dalle immancabili cornamuse che guidano il loro ingresso in campo. Confrontarsi con una realtà diversa da tutte quelle che viviamo quotidianamente è una grossa opportunità di crescita e infatti la richiesta, fatta ai giocatori dallo staff, è proprio quella di godersi ogni momento di questa giornata e far tesoro dell’esperienza. Aldilà dei convenevoli una partita di rugby è sempre una partita di rugby e quindi, quando il match ha inizio, i giocatori delle 2 squadre danno il loro massimo per vincere mostrando al punto presente belle sequenze di gioco e tanto sano agonismo. La gara è equilibrata dal primo all’ultimo minuto e lo dimostra il risultato finale che sarà di 7-5 per i capitolini che per l’occasione schieravano in campo anche 5 atleti del 2003 che hanno davvero ben figurato come tutti gli atleti scesi in campo.

A fine gara tutti insieme per un magnifico terzo tempo arricchito dal discorso del consigliere Fabrizio Mione con scambio di crest e cravatte, dai discorsi dei capitani e da un simpatico contest tra le prime linee delle squadre. Alla fine i ragazzi dell’Highland ci salutano regalando l’emozione unica di ascoltare l’inno scozzese suonato dalle cornamuse.

Siamo sicuri che tutti quelli che hanno partecipato a questa giornata ne usciranno arricchiti sia dal punto di vista sportivo che umano, facendo tesoro di tutte quelle meravigliose tradizioni e di quei valori che il nostro magnifico sport ci permette di vivere.

Un enorme ringraziamento agli amici scozzesi con la speranza di poter un giorno andarli a trovare.

23 visite

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list per ricevere tutti gli aggiornamenti sugli eventi e le iniziative organizzate dallo staff di SPQRugby, la Repubblica della palla ovale a Roma.

100% Privacy, niente spam o promozioni.